MADE IN ITALY - Produzioni Meccaniche

Made in Italy

Credits: Team illustrations by Storyset

 

Cosa si impara?

Il percorso di studi “Industria e Artigianato per il Made in Italy – Produzioni meccaniche” forma una figura professionale adatta all’inserimento nei processi di progettazione, prototipazione, lavorazione, produzione e commercializzazione di prodotti industriali e artigianali.

Le competenze sviluppate consentono di intervenire nei processi della tecnologia meccanica con adeguate capacità decisionali e spirito di iniziativa, anche nella prospettiva di attività imprenditoriali autonome.

A conclusione del percorso quinquennale, gli studenti saranno in grado di:

  • predisporre il progetto per la realizzazione di un prodotto sulla base delle richieste del cliente e delle caratteristiche dei materiali, valutando le soluzioni tecniche proposte, le tecniche di lavorazione , i costi e la sostenibilità ambientale;
  • realizzare disegni tecnici, utilizzando le metodologie di rappresentazione grafica e gli strumenti tradizionali o informatici più idonei alle esigenze specifiche di progetto;
  • realizzare prototipi, valutando la rispondenza agli standard qualitativi previsti dalle specifiche di progettazione;
  • gestire le attività realizzative e di controllo connesse ai processi produttivi, padroneggiando le tecniche specifiche di lavorazione, di fabbricazione, di assemblaggio;
  • scegliere ed utilizzare adeguatamente le principali tecnologie destinate alla produzione di organi e apparati meccanici (tra cui sistemi CAD-CAM, macchine utensili tradizionali e CNC, stampa 3D) monitorandone il funzionamento, pianificando e curando le attività di manutenzione;
  • elaborare, implementare e attuare piani industriali delle produzioni, in raccordo con gli obiettivi economici aziendali di prodotto e con i vincoli di mercato;
  • operare in sicurezza e nel rispetto delle norme di igiene e di salvaguardia ambientale, identificando e prevenendo situazioni di rischio per sé, per altri e per l'ambiente.

 

Cosa si studia?

 Disciplina 1^ anno 2^ anno 3^ anno 4^ anno 5^ anno
 Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
 Storia 1 1 2 2 2
 Geografia 1 1
 Lingua inglese 3 3 2 2 2
 Diritto ed economia 2 2
 Matematica 4 4 3 3 3
 Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
 Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1
 Scienze integrate (scienze della terra e biologia) 2
 Scienze integrate (fisica) 2 (1) 2 (1)
 Tecnologie dell'informazione e della comunicazione (informatica) 2 (2) 2 (2)
 Laboratori tecnologici ed esercitazioni (meccanica) 5 6 7 7 7
 Laboratori tecnologici ed esercitazioni (elettrotecnica) 2 2 2
 Tecnologie, disegno e progettazione
3 (3) 4 (3)
 Tecnologie applicate ai materiali e ai processi produttivi 4 (3) 3 (3) 3 (3)
 Progettazione e produzione 5 (5) 4 (4) 4 (4)
 Tecniche di gestione e organizzazione del processo produttivo 2 (2) 2 (2)
 Totale ore settimanali 32 32 32 32 32

 

Discipline di indirizzo

N.B. Tra parentesi sono indicate le ore in compresenza con i docenti tecnico-pratici per favorire le attività laboratoriali. 

 

Quali sono i progetti speciali?

Il percorso di studi “Industria e Artigianato per il Made in Italy – Produzioni meccaniche” si realizza con la modalità dell’apprendistato: i ragazzi nel quarto e nel quinto anno svolgono un terzo del monte ore annuale in azienda, firmando con essa un vero e proprio contratto.

Oltre ad una piccola retribuzione e alla maturazione dei contributi pensionistici, ciò consente un’esperienza diretta delle tecnologie più avanzate del settore, l’approfondimento dei concetti della qualità, della sicurezza, delle dinamiche aziendali intese come interazioni tra i vari reparti ma anche semplicemente con i propri colleghi e i propri superiori.

Al termine del percorso ciò si traduce in un grande vantaggio competitivo rispetto a chi non ha avuto contatti diretti con il mondo del lavoro.

Per approfondire visita la pagina del progetto Apprendistato Nord-Est.

 

Quali possibilità dopo il diploma?

Profilo in uscita: Tecnico meccanico

La figura professionale è in linea con le richieste del mondo del lavoro e con le opportunità offerte dal territorio, potendo ricoprire i seguenti ruoli:

  • progettista meccanico;
  • disegnatore CAD-CAM;
  • operatore su macchine utensili tradizionali e CNC;
  • tecnologo di prodotto e di processo nella meccanica;
  • addetto alla programmazione e al controllo della produzione;
  • addetto al sistema di gestione della qualità;
  • montatore/installatore/manutentore meccanico.

Il titolo acquisito alla fine del quinto anno consente l’inserimento nel mondo del lavoro e l’accesso agli Istituti Tecnici Superiori (ITS), all’Università e alle istituzioni dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica.

 

Vuoi saperne di più?