Stampa
Oggi, all'Istituto Masotto, si è svolta la quarta giornata della Settimana della lettura. Alla prima ora, la classe 3^CL ha proposto i “Romanzi sulla montagna”, sono stati letti di Balzano M. “Resto qui”, di Simpson J. “La morte sospesa”, di Messner R. “La montagna nuda” e di Cognetti P. “Le otto montagne”.
La seconda ora ha visto come protagonisti gli alunni della classe 1^DL che hanno letto alcuni brani tratti dal romanzo “Sono erba sono cielo” di Lorenza Farina, che racconta la storia commovente e gioiosa di Emma, una bambina che trova protezione in suo nonno,  ma che, quando è il momento, sa diventare lei stessa protettrice del nonno, ammalatosi di Alzheimer.
Il testo di Italo Calvino “Le città invisibili” è stato presentato alla terza ora dalla 4^ BS, il racconto tratta di 55 città fantastiche, tutte con un nome di donna di derivazione classicheggiante, che presentano caratteristiche proprie e ben distinte; sono state scelte Maurilia, Eufemia, Ipazia , Valdrana, Aglaura, Ottavia, Adelma, Irene, Perinzia e Raissa. La lettura è stata piacevole e molto interessante, tra le città proposte ci ha particolarmente colpito Ipazia perché in questa città il significato delle parole cambia e per comprenderla bisogna liberarsi del proprio linguaggio e della propria cultura, eliminando così molti pregiudizi.
Nell'ora successiva, la quarta, la classe 1^BS ha proposto il libro di Giacomo Mazzariol “Mio fratello rincorre i dinosauri”, che racconta la storia autobiografica di Giacomo e del fratello Giovanni, affetto dalla sindrome di down. La lettura è stata molto coinvolgente, divertente e allo stesso tempo commovente.
La mattinata si è conclusa con gli alunni della classe 2^CL, che hanno presentato “Le tre del mattino” di Gianrico Carofiglio.
 
Un complimento a tutti i lettori per la bravura dimostrata.
 
Ci auguriamo che anche le prossime giornate siano così belle e ricche di letture interessanti, particolari e suggestive.
 
Tommaso Scarparo, Noemi Panighello, Riccardo Mandruzzato classe 2^AS