Un grande successo per la prima edizione di VI-ORIENTA, la fiera dedicata all'orientamento formativo.

Più di 4500 visitatori nel corso delle due giornate, tra genitori, insegnanti e studenti interessati all’orientamento verso la scuola superiore.

Il nostro Istituto era presente ed ha accolto con entusiasmo tutti i genitori e i ragazzi interessati che si sono avvicinati per chiedere informazioni.

Un grande ringraziamento ai Professori e soprattutto agli studenti impegnati presso lo stand, per la loro disponibilità e dedizione mostrata in questi due giorni intensi ed importanti.

 

 

Alcune foto per raccontare le diverse fasi del progetto:
 
1. visita aziendale presso la ditta Maculan di Breganze, Vicenza (foto nr 1,2)
2. foto per il corso sostenuto dai partecipanti in Italia (Modulo 1, "Il consumatore consumato" foto 3)
3. foto relative al progetto di mobilità di 3 settimane a Dublino (Modulo 2, Diwine Taste foto 4,5,6,7)
 
  2 
  
  4 
 
  6 
 
 
 
 
 
Allegati
Download this file (viorienta_festival_della_scuola_programma_workshop_22_23_novembre_19.pdf)PROGRAMMA FIERA

“Vi-Orienta”, VENERDI' 22 E SABATO 23 arriva in Fiera la prima edizione del Festival della Scuola

Venerdì 22 e sabato 23 novembre il padiglione 1 della Fiera di Vicenza ospiterà la prima edizione di “Vi-Orienta”, il Festival della Scuola organizzato dal Giornale di Vicenza in collaborazione con la Provincia di Vicenza, l’Ufficio scolastico territoriale provinciale, Confindustria, Confartigianato, Vicc - Vicenza Convention Centre, Comune di Vicenza, Svt - Società Vicentina Trasporti e Gruppo Aim e con il sostegno della Fondazione Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali della Provincia di Vicenza.

L’evento, a ingresso libero e gratuito, aperto dalle 8:30 alle 17:00 il venerdì e dalle 8:30 alle 18:00 il sabato, è rivolto agli alunni delle classi seconde e terze delle scuole secondarie di primo grado di tutta la provincia, ma è aperto anche a genitori, famiglie e docenti.

Il nostro Istituto sarà presente allo stand nr. 8  con un'interessante proposta formativa rivolta alle nuove generazioni ;

Presenteremo in esposizione la stampa 3D, workshop di robotica educativa e Programmazione con robot a 6 assi Comau (FCA).

VI ASPETTIAMO NUMEROSI!!

 

 

 

Il progetto PON “Potenziamento della Cittadinanza europea”, nasce dall’interazione dell’Istituto Tecnico Economico “U. Masotto” di Noventa Vicentina con il territorio. Articolato in due fasi, prevedeva una prima parte dal titolo “Il Consumatore Consumato” realizzato presso l’Istituto di appartenenza, seguita da una seconda “DiWine taste” di mobilità transnazionale realizzata a Dublino.

Il progetto condotto dalla prof.ssa Nicoletta Gianesini ha coinvolto 28 studenti delle classi quarte dell’istituto, con l’intento di far conoscere i 10 principi base a tutela dei consumatori nell’Unione Europea. L’obiettivo primario è stato formare un consumatore consapevole, eticamente e socialmente responsabile, promuovendo la cultura del consumo sostenibile.

Seguendo criteri di selezione meritocratici sono stati individuati tra gli studenti partecipanti alla prima fase, 15 allievi che hanno aderito alla seconda parte del progetto coordinato dalla prof.ssa Almarosa Giacomello. Gli studenti hanno trascorso tre settimane a Dublino frequentando un corso di Business English comprendente attività di visiting, finalizzato al conseguimento della certificazione linguistica BEC Vantage.

Ogni fase ha visto la realizzazione di un project work che verrà illustrato nel corso della  serata delle eccellenze del Masotto. Questo lavoro prevede lo studio della etichettatura dei prodotti agroalimentari e la promozione del vino Torcolato Doc.

È stato certamente un progetto che ha dato agli studenti l’opportunità di mettere in gioco innovazione, creatività, competenze digitali, giuridiche e linguistiche per la promozione tutta locale del vino Torcolato DOC.

Un vivo ringraziamento va rivolto alla ditta Maculan srl di Breganze, leader nella produzione del vino Torcolato Doc, per la collaborazione e la disponibiltà dimostrate nel corso della visita aziendale.

Un grazie anche alla prof.ssa Renata Veronese che ha affiancato la prof.ssa Giacomello nell’esperienza irlandese.

 

Nella baita degli alpini, all'insegna di una grande festa, si è conclusa la settimana Erasmus+ tra cibi tradizionali, canti, consegna dei diplomi alla presenza della Dirigente del Masotto e del sindaco di Noventa Vicentina.

L'esperienza di alto profilo culturale, guidata magistralmente e instancabilmente dalla prof.ssa Cristiana Marchi,  resterà viva nel cuore dei nostri ragazzi che continueranno il percorso, ospiti a loro volta degli studenti giunti in Italia nella nostra scuola.
Grazie a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questo progetto che ha dato concretezza ai valori della multiculturalità e integrazione.
 
L.A.

 

Con 20 studenti italiani e 20 stranieri (Romania, Estonia, Germania, Macedonia del Nord, Turchia) è stato avviato lunedì 18 il progetto multiculturale

Dopo una domenica concitata di pioggia e di arrivi, con la benedizione del sole il gruppo si è recato lunedì mattina presso la Villa municipale dove il Sindaco di Noventa Vicentina, Mattia Veronese, e la Vicesindaco prof.ssa Barbara Candeo , hanno dato il benvenuto alle delegazioni di studenti e docenti provenienti da 5 paesi diversi, ospiti, per un settimana, del nostro Istituto.

La  visita di studenti e docenti, provenienti da Romania, Estonia, Germania, Macedonia del Nord e Turchia, rientra nel  Programma Europeo Erasmus +, KA229 di cui l’IIS Masotto è partner. “Multiculturality, diversity, integration – equal opportunities for everyone”: così sono sintetizzati gli obiettivi condivisi dalle scuole partecipanti.

Il progetto, curato dalla Prof.ssa Cristiana Marchi, avrà una durata di 2 anni e propone a studenti e docenti di riflettere e lavorare sulle tematiche della multiculturalità, la diversità e l’integrazione in un’ottica di formazione fondata sulle competenze e sulla consapevolezza della mutevolezza dei tempi e momenti storici. Le attività previste prendono avvio da una stretta collaborazione  e contatto con le autorità locali e territoriali per costruire e sostenere un dialogo finalizzato al reperimento di dati e informazioni concrete per la formazione degli studenti e l’aggiornamento del corpo docente.

I nostri 20 allievi sono stati selezionati tra numerosi aspiranti all'ambizioso progetto, grazie al quale, a loro volta, potranno visitare nei prossimi 2 anni almeno uno degli altri paesi coinvolti.

Anche il Viceministro alla pubblica Istruzione, dott.ssa Anna Ascani, ha incoraggiato il progetto, ma soprattutto l’importanza di aprirsi alle altre culture ricchezza, attraverso un video giunto a sorpresa durante la prima giornata di attività.

 

La commissione Erasmus + dell’IIS Masotto è composta dai proff. Cristiana Marchi, Lorella Bedin, Giulia Narduolo, Manuela  Gazzola, Marilena Silvoni, Catia Tessarolo, Stefania Ficci e Andrea Savegnago che ringraziamo per il notevole impegno profuso per un progetto di alto spessore culturale e formativo per i nostri allievi.

 

Da parte della Dirigente, prof.ssa Maria Paola De Angelis, dello staff di dirigenza e dell’intero istituto Masotto giungano i migliori auspici per la felice realizzazione di un percorso ricchissimo di opportunità e dei valori in cui la nostra scuola crede intensamente.

L.A.

 

Nelle foto:

  • Il gruppo davanti a Villa Barbarigo di Noventa Vicentina lunedì 18 mattina
  • Lunedì, nel pomeriggio, il Gruppo di studenti e docenti ERASMUS + è stato accolto a palazzo Moroni, Sala del Consiglio, di Padova dall’Assessore alle risorse umane Francesca Benciolini.
  • Martedì 19 il team ha sfidato l’acqua alta e si è diretto a Venezia

 

    

  

Il progetto "CYBERBULLISMO PEER EDUCATION" organizzato da UST di Vicenza, a cui la classe 3^AS ha aderito sotto la guida della prof.ssa Lucia Mastrotto coadiuvata dai proff. Carmela Bafumi e Luigi Giarratana, ha per obiettivo un'educazione tra pari sui temi del cyberbullismo e dell'organizzazione della vita scolastica. Il progetto si articola in 3 giornate di formazione presso l'istituto TRENTIN di Lonigo.
Lunedì 7 ottobre ci siamo ritrovati insieme agli studenti di classi terze e quarte degli istituti Trentin, Sartori e Rosselli per un momento di formazione frontale con docenti specializzati e professionisti del settore per parlare di regolamento d’istituto e principali organi collegiali della scuola. A seguire abbiamo sperimentato delle attività ludiche di accoglienza, rivolte in particolare agli studenti neoiscritti. A fine giornata si è svolto un altro momento di formazione sugli aspetti giuridici e psicologici collegati al cyberbullismo.
Il secondo incontro si è svolto il 25 ottobre: durante la mattinata abbiamo provato a creare l'ordine del giorno da seguire nelle classi in cui saremo andati a parlare. Dopo la pausa pranzo abbiamo conosciuto un consulente aziendale, che con una serie di esercizi per la corretta respirazione ci ha dimostrato che, controllando il proprio respiro, è possibile controllare le nostre ansie e migliorare il nostro approccio alla scuola e allo studio.


Eleonora Montorio
Lara Meneghini 

 

 

Sottocategorie

Consulta il catalogo delle iniziative di orientamento di UNIVERONA